23 Settembre 2012 - Resoconto Inaugurazioni al S.O.S.

Senza paura di esagerare possiamo tranquillamente affermare che la giornata di Domenica 23 Settembre 2012 ha rappresentato un'altra pietra miliare nella lunga storia S.O.S.
Una bellissima giornata di sole ha fatto da contorno all’inaugurazione del camion e della tensostruttura della nostra Protezione Civile e delle nuove divise dei soccorritori.

Bella e coinvolgente la santa messa, celebrata nella chiesa parrocchiale di Lugagnano, prima dell’inaugurazione, da Don Roberto, al quale siamo grati per le bellissime parole che ha avuto nei confronti di S.O.S. e dei valori del volontariato.
E’ la prima volta che il S.O.S. celebra una inaugurazione aldifuori delle mura natie di Sona. E’ la prima volta in assoluto a Lugagnano . Un sincero ringraziamento alla Parrocchia, nelle persone di Don Antonio e Don Roberto, che ci ha permesso di utilizzare gli spazi del parco giochi e del campo da calcio parrocchiale.

Folta la partecipazione di volontari di S.O.S. e di altre Associazioni, di autorità e sponsor e di cittadini. Siamo grati per la loro presenza
e per il loro sostegno al Dipartimento di Protezione Civile, all’Amministrazione del nostro Comune di Sona, all’Amministrazione del Comune di Castelnuovo, al Comitato Magnalonga di Lugagnano, al Centro Servizi per il Volontariato di Verona, alla Banca Popolare di Verona e alla Fondazione Cattolica.

I momenti di riflessione in questa giornata sono stati tanti . A partire dalla chiesa si diceva, per arrivare poi alla cerimonia di inaugurazione dove, gli interventi dei relatori che si sono succeduti, hanno arricchito e impreziosito la giornata con bellissimi spunti di riflessione, all’insegna della sobrietà, della concretezza e, soprattutto, di un bellissimo trasporto emotivo. La prosopopea, l’ovvietà e la banalità questa volta sono rimaste fuori dalla porta….

Il palcoscenico va avuto , questa volta come in tante altre, degli attori straordinari.. Silenziosi, preziosi, laboriosi, tenaci… I Volontari della Protezione Civile.
Non riusciamo più a trovare le parole per definire cosa rappresentano tutte queste donne e questi uomini per la nostra Associazione. 
Se non si vive all’interno di essa non si riesce ad immaginare cosa sono in grado di mettere in campo…. Sabato li osservavamo lavorare attorno alla cucina, al PMA e alla tensostruttura.. Ed è stato emozionante.. Non è l’Associazione, nella figura del Presidente o del Consiglio Direttivo che rappresenta queste persone… Si rappresentano da sole….. In ogni momento in cui vengono chiamate a dare la propria disponibilità e a fare il proprio dovere. E ovunque vanno lasciano il segno. SEMPLICEMENTE FANTASTICI !!!!!

Questa Associazione ha di cui sentirsi orgogliosa di loro !

Alla fine della cerimonia , secondo uno stile ormai consolidato da grandi chef, il Gruppo Cucina aveva già imbandito le tavole con antipasti di vario genere. Gli effluvi della cipolla e del tastasal, mescolati e rosolati nelle padelle, facevano già presagire che al risotto mancava ormai poco… E poi via sotto la tensostruttura, seduti accanto uno all’altro a condividere un buon piatto di risotto in allegria ed amicizia !
Ad ogni cerimonia ci portiamo a casa qualcosa dentro al cuore… Un sorriso, una stretta di mano, una pacca sulla spalla, un abbraccio, un nuovo amico…
Ogni volta si rinnova il rito della celebrazione del nostro affetto per la nostra Associazione
Ogni volta volgiamo lo sguardo attorno a noi per mirare, con giusta soddisfazione, cosa è diventata la nostra Associazione
Ogni volta, guardandoci negli occhi, ci diciamo che varrà sempre la pena darsi per questa Associazione…….

 

W il S.O.S !!!!